L’associazione LAZIO CANAPA nasce con l’intento di promuovere, tutelare e diffondere la coltivazione della canapa e il suo impiego nei vari settori produttivi

GLI SCOPI DELL’ASSOCIAZIONE SONO:

1) Promuovere iniziative che valorizzano la coltura e cultura della canapa;

2) La diffusione mediante mezzi di comunicazione ed eventi sociali di tutti gli aspetti riguardanti sia la coltura che i prodotti derivanti dalla canapa;

3) stimolare e sviluppare la ricerca volta a favorire e agevolare tale coltivazione e l ‘impiego dei suoi prodotti rivolgendo particolare attenzione a sviluppare e valorizzare quelle caratteristiche che rendono la coltivazione della canapa di particolare interesse per la SALVAGUARDIA dell’AMBIENTE delle CONDIZIONI di VITA e di LAVORO per L’UOMO;

4) Promuovere la ricerca scientifica ed ingegneristica sulle proprietà della canapa, tramite collaborazioni con Universita’, Aziende e Enti Pubblici;

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Ing.Yuri Vani. PRESIDENTE
Elena Tzimopoulou VICEPRESIDENTE
Costantino di Pietrantonio TESORIERE
Dott. Giuliano Pieroni CONSIGLIERE
Paolo Vani CONSIGLIERE

CONSULENZA LEGALE

Avv. Piergiorgio Di Giuseppe
Avv. Alberto Catalano

CONSULENTI

Dott. Giuliano Pieroni
Dott. Giorgio Contos
Ing. Yuri Vani
Ing. Aldo DI Nauta
Ing. Leonardo D’alessandro

SEDE LEGALE

Prossedi, via P.a.Gabrielli n.7

La nostra MISSION è valorizzare la coltivazione della cannabis ESSENDO di particolare interesse per la salvaguardia dell’ambiente e delle condizioni di vita e lavoro dell’uomo.

Laziocanapa, con sede a Prossedi (LT), è un’associazione culturale nata nel 2016, con lo scopo di rivalutare, tutelare e diffondere la coltivazione della cannabis sativa e il suo impiego nei vari settori produttivi. Laziocanapa intende promuovere un progetto, innovativo e sostenibile , di ‘’filiera della cannabis’’, attraverso la coltivazione e la trasformazione della pianta in tutta la regione Lazio.

L’associazione  intende valorizzare quelle caratteristiche che rendono la coltivazione della cannabis di particolare interesse per la salvaguardia dell’ambiente e delle condizioni di vita e lavoro dell’uomo.

Laziocanapa intende perseguire i propri scopi, attraverso le seguenti azioni:

  • Promuovere la coltivazione della canapa e la sua trasformazione, attraverso un progetto ‘’pilota di filiera corta’’;
  • incentivare  l’impiego  e  il  consumo  finale  di semilavorati  di  canapa  provenienti  da  filiere   prioritariamente locali
  • sviluppo  di   filiere   territoriali   integrate   che valorizzino i risultati della  ricerca  e perseguano  l’integrazione locale e la reale sostenibilita’ economica e ambientale;
  • produzione  di  alimenti,  cosmetici,   materie   prime biodegradabili e semilavorati innovativi per le industrie di  diversi settori;
  • Studio per la realizzazione di opere  di  bioingegneria,  bonifica  dei terreni, attivita’ didattiche e di ricerca.

PROGETTO SPERIMENTALE “CANAPA UNA RISORSA PER IL TERRITORIO

L’intento dell’associazione è quello di creare un nuovo mercato con filiera locale, grazie agli oltre 25mila prodotti ricavabili dalla coltivazione e la trasformazione di questa pianta. L’associazione coinvolgerà in prima persona i contadini, i produttori, le aziende, le università,  istituzioni affinché il progetto maturi con il progresso tecnologico, scientifico, legislativo e culturale.

Nell’annata agraria 2017 sperimenteremo la coltivazione di diverse varietà di Canapa (Futura 75, Fedora 17 e Uso 31) in modo da poter studiare quale tipologia di pianta si adatta meglio alle condizioni pedoclimatiche del Lazio e da poter fornire interessati dati concreti per il futuro. I terreni sono stati messi a disposizione da contadini, soci di Laziocanapa.

Il progetto prevede la coltivazione sperimentale, di 18 ettari di terreno in cannabis sativa nel territorio della regione Lazio, e in particolare interesserà i seguenti Comuni:

  • Comune di Segni (Rm), 10 ettari coltivati a cannabis sativa per la produzione di seme. Varietà di cannabis utilizzata Futura75.
    Scopo: trasformazione del seme in olio e farina per la produzione di prodotti alimentari ‘’tradizionali’’, attraverso una rete di laboratori artigianali locali;
  • Comune di Nepi Viterbo (VT ), 8 ettari coltivati a cannabis sativa per la produzione di seme. Varietà di cannabis utilizzata Futura75.
    Scopo: trasformazione del seme in olio e farina alimentare
  • Comune di Prossedi (LT), 0,5 ettari per la coltivazione di cannabis sativa per la produzione di fiore a basso contenuto di THC ;
  • Comune di Sezze (LT). 0,5 ettari per la coltivazione cannabis sativa per lo studio del CBD(principio attivo).
  • Comune di Latina(LT), 1,5 ettari coltivati a cannabis sativa, varietà finola, per lo studio olio essenziali e principi attivià
    Finalità del progetto
    Con il progetto ‘’canapa una risorsa per il territorio’’, Laziocanapa intende promuovere la filiera locale della canapa e realizzare il primo impianto di trasformazione del seme in olio e farina nel Lazio.

 

Steep del progetto

Steep Periodo Descrizione dell’azione
Steep 1 Novembre 2016 Ideazione del progetto
Steep 2 Marzo 2017 Prima campagna di semina
Steep 3 Aprile 2017 Presentazione del progetto
Steep 4 Settembre/Ottobre 2017 Raccolta seme
Steep 6 Ottobre/Novembre 2017 Trasformazione materia prima in olio e farina