L’associazione LAZIO CANAPA TRADE nasce con l’intento di promuovere, tutelare e diffondere la coltivazione della canapa e il suo impiego nei vari settori produttivi

Laziocanapa Trade, è una start-up, che nasce con lo scopo di rivalutare, tutelare e diffondere la coltivazione della cannabis sativa e il suo impiego nei vari settori produttivi.

Laziocanapa Trade, coinvolgerà in prima persona le aziende agricole, affinché il progetto maturi con il progresso tecnologico, scientifico, legislativo e culturale.

Laziocanapa Trade,  intende valorizzare quelle caratteristiche che rendono la coltivazione della cannabis di particolare interesse per la salvaguardia dell’ambiente e delle condizioni di vita e lavoro dell’uomo.

Azioni:

  • Promuovere la coltivazione della canapa e la sua trasformazione, attraverso un progetto pilota di “filiera corta”;
  • Promuovere e sviluppare una “rete” tra le aziende agricole operandi nel centro sud dell’Italia e del bacino del mediterraneo, in modo tale da salvaguardare  e promuovere le materie prime prodotte, dagli interessi delle multinazionali del settore;
  • Studio per la realizzazione di opere  di  bioingegneria,  bonifica  dei terreni, attività didattiche e di ricerca.

La nostra MISSION è valorizzare la coltivazione della cannabis ESSENDO di particolare interesse per la salvaguardia dell’ambiente e delle condizioni di vita e lavoro dell’uomo.

Laziocanapa, con sede a Prossedi (LT), è un’associazione culturale nata nel 2016, con lo scopo di rivalutare, tutelare e diffondere la coltivazione della cannabis sativa e il suo impiego nei vari settori produttivi. Laziocanapa intende promuovere un progetto, innovativo e sostenibile , di ‘’filiera della cannabis’’, attraverso la coltivazione e la trasformazione della pianta in tutta la regione Lazio.

L’associazione  intende valorizzare quelle caratteristiche che rendono la coltivazione della cannabis di particolare interesse per la salvaguardia dell’ambiente e delle condizioni di vita e lavoro dell’uomo.

Laziocanapa intende perseguire i propri scopi, attraverso le seguenti azioni:

  • Promuovere la coltivazione della canapa e la sua trasformazione, attraverso un progetto ‘’pilota di filiera corta’’;
  • incentivare  l’impiego  e  il  consumo  finale  di semilavorati  di  canapa  provenienti  da  filiere   prioritariamente locali
  • sviluppo  di   filiere   territoriali   integrate   che valorizzino i risultati della  ricerca  e perseguano  l’integrazione locale e la reale sostenibilita’ economica e ambientale;
  • produzione  di  alimenti,  cosmetici,   materie   prime biodegradabili e semilavorati innovativi per le industrie di  diversi settori;
  • Studio per la realizzazione di opere  di  bioingegneria,  bonifica  dei terreni, attivita’ didattiche e di ricerca.

PROGETTO SPERIMENTALE “CANAPA UNA RISORSA PER IL TERRITORIO

L’intento dell’associazione è quello di creare un nuovo mercato con filiera locale, grazie agli oltre 25mila prodotti ricavabili dalla coltivazione e la trasformazione di questa pianta. L’associazione coinvolgerà in prima persona i contadini, i produttori, le aziende, le università,  istituzioni affinché il progetto maturi con il progresso tecnologico, scientifico, legislativo e culturale.

Nell’annata agraria 2017 sperimenteremo la coltivazione di diverse varietà di Canapa (Futura 75, Fedora 17 e Uso 31) in modo da poter studiare quale tipologia di pianta si adatta meglio alle condizioni pedoclimatiche del Lazio e da poter fornire interessati dati concreti per il futuro. I terreni sono stati messi a disposizione da contadini, soci di Laziocanapa.

Il progetto prevede la coltivazione sperimentale, di 18 ettari di terreno in cannabis sativa nel territorio della regione Lazio, e in particolare interesserà i seguenti Comuni:

  • Comune di Segni (Rm), 10 ettari coltivati a cannabis sativa per la produzione di seme. Varietà di cannabis utilizzata Futura75.
    Scopo: trasformazione del seme in olio e farina per la produzione di prodotti alimentari ‘’tradizionali’’, attraverso una rete di laboratori artigianali locali;
  • Comune di Nepi Viterbo (VT ), 8 ettari coltivati a cannabis sativa per la produzione di seme. Varietà di cannabis utilizzata Futura75.
    Scopo: trasformazione del seme in olio e farina alimentare
  • Comune di Prossedi (LT), 0,5 ettari per la coltivazione di cannabis sativa per la produzione di fiore a basso contenuto di THC ;
  • Comune di Sezze (LT). 0,5 ettari per la coltivazione cannabis sativa per lo studio del CBD(principio attivo).
  • Comune di Latina(LT), 1,5 ettari coltivati a cannabis sativa, varietà finola, per lo studio olio essenziali e principi attivià
    Finalità del progetto
    Con il progetto ‘’canapa una risorsa per il territorio’’, Laziocanapa intende promuovere la filiera locale della canapa e realizzare il primo impianto di trasformazione del seme in olio e farina nel Lazio.

 

Steep del progetto

Steep Periodo Descrizione dell’azione
Steep 1 Novembre 2016 Ideazione del progetto
Steep 2 Marzo 2017 Prima campagna di semina
Steep 3 Aprile 2017 Presentazione del progetto
Steep 4 Settembre/Ottobre 2017 Raccolta seme
Steep 6 Ottobre/Novembre 2017 Trasformazione materia prima in olio e farina

 

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI
DIVENTA AMICO DI LAZIOCANAPA